4 migliori programmi per ecommerce

I 4 Migliori Programmi per eCommerce nel 2021

Shopify, Magento, OpenCart, Prestashop, WooCommerce, BigCommerce questi sono alcuni dei nomi che sentiamo quando si parla di eCommerce. In questo articolo voglio parlare dei migliori CMS per eCommerce secondo la mia esperienza su cui puntare in questo 2021. Se quindi sei intenzionato ad aprire un nuovo eCommerce non perderti questo video dove andremo ad analizzare pro e contro dei 4 migliori programmi per eCommerce in questo 2021.

Questo articolo è la trascrizione di un video che ho pubblicato sul mio canale YouTube. Se non avete voglia di leggere potete visionare direttamente il mio video.

Cos’è un CMS?

Prima di analizzare i migliori CMS è bene specificare per chi non lo sapesse cos’è un CMS. Come da definizione di Wikipedia CMS sta per Content Managment System ossia Sistema di Gestione dei Contenuti. “È uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche specifiche di programmazione Web”.
Per maggiori dettagli su come funziona e di cosa stiamo parlando vi invito a leggere l’articolo sulla pagina di Wikipedia.

Partiamo con il primo, SHOPIFY.

Shopify è una piattaforma che presenta una grande quantità di strumenti messi a disposizione degli utenti per poter gestire in totale autonomia uno store online. E’ un sistema molto diffuso grazie alla sua semplicità d’uso ed accessibilità ad utenti senza competenza in programmazione web. Se quindi stai cercando un modo semplice e veloce per creare il tuo eCommerce e non hai alcuna esperienza tecnica in ambito di sviluppo web Shopify è il CMS che fa per te! Di base presenta già tutti gli strumenti che possono servirti per la creazione del tuo eCommerce ma se questo non dovesse bastare la sua community ha creato tantissimi tools aggiuntivi da aggiungere al tuo negozio online in un solo click. Shopify viene ceduto tramite abbonamento mensile ma il vantaggio è quello che oltre a questo abbonamento non dovrai occuparti di tutti quegli aspetti tecnici come hosting, vps, server dedicati ed altro che solitamente richiedono gli altri CMS. Si paga questo abbonamento mensile e potrai dedicarti alla sola creazione del tuo store.

Il secondo che mi sento di consigliare è WooCommerce

WooCommerce non è un vero è proprio CMS ma è un plugin che si installa sul famoso CMS WordPress trasformandolo a tutti gli effetti in un vero e proprio negozio online. Semplice da implementare e gestire è uno dei sistemi più diffuso e supportato.
Si trovano infatti diversi temi già fatti proprio per questo plugin e tante estensioni da integrare. Ideale se hai già un sito in WordPress e vuoi estenderlo per creare il tuo eCommerce o se magari hai già dimestichezza con questo sistema.
Il plugin è gratuito come anche il CMS WordPress ma dovrai occuparti tu dell’hosting e dominio. Richiede dunque un minimo di competenze tecniche per essere configurato ed installato. La sua leggerezza però rende questo CMS utilizzabile anche su soluzioni hosting economiche.

Parliamo ora di Prestashop

Questo è uno dei sistemi con cui sto lavorando molto in questo periodo è mi piace definirlo come il WordPress degli eCommerce proprio per la sua semplicità di utilizzo.
E’ un sistema rapido, gestibile ed abbastanza scalabile. Anche esso è molto utilizzato e diffuso e di conseguenza si trovano molti sviluppatori competenti in grado di gestire questo CMS a costi di sviluppo e manutenzione molto bassi. Prestashop è probabilmente il sistema più adatto, completo e professionale per piccole/medie imprese. Il sistema è gratuito ma ovviamente richiede maggiori competenze per essere installato. Una volta però configurato la manutenzione può essere fatta tranquillamente da soli e l’intero sistema di backed è di semplice utilizzo e molto intuitivo.
Anche qui troviamo tantissime estensioni incluse ma quelle migliori sono quasi sempre a pagamento. Se vuoi un sistema più professionale ma comunque di facile utilizzo e soprattutto leggero Prestashop fa per te! Richiede sicuramente un maggiore sforzo in termini di competenze o investimento ma sicuramente ne vale la pena.

Per ultimo parliamo di Magento

Magento lo possiamo definire come la Ferrari dei CMS per eCommerce. Esistono due versioni ma la versione 2 è l’unica ad essere supportata i termini di sviluppo e bugfix. E’ un sistema complesso meno utilizzato ma molto valido soprattutto per grandi aziende che necessitano di maggiore scalabilità e multistore.
La sua scalabilità necessità di un bisogno costante manutenzione e maggiori competenze in termini di sviluppo per essere gestito al meglio. Essendo inoltre un sistema molto complesso necessita di server dedicati per poter essere installato in sicurezza senza blocchi o rallentamenti. Il sistema di per se è gratuito ma i costi dei suoi plugin, della manutenzione e del server rendono questo sistema più oneroso rispetto ai precedenti.
Personalmente lavoro tantissimo con la versione 1 che risulta più leggera ma non la consiglio ora in quanto molto vecchia e non più supportata. La versione 2 è più recente completamente rinnovata ma come detto richiede un hardware dedicato se lo si vuole utilizzare in sicurezza e senza blocchi.

In conclusione

Bene, abbiamo visto quali sono i 4 sistemi più utilizzati e che personalmente ho provato e con cui lavoro ancora oggi. La scelta su quale utilizzare dipende da molti fattori. Primo fra tutti è il budget a disposizione da investire su questo progetto. Poi bisogna valutare bene il grado di personalizzazione e complessità della tua attività. Per tutto il resto qualsiasi CMS decidi di utilizzare è richiesto lavoro, impegno e costanza. Un eCommerce non si crea in due settimane o un mese ma è un continuo lavoro di ottimizzazione ed aggiunte che lo fanno evolvere nel tempo.

Spero di essere stato chiaro nell’elencare pro e contro di tutti questi software ma voglio ricordarti che qualsiasi strumento decidi di utilizzare ricordati che è solo un software e che come tale devi trattarlo e ricorda “Prenditi il rischio e continua a testare, perché quello che funziona oggi non funzionerà domani, ma quello che ha funzionato ieri potrebbe non funzionare oggi”. cit. Amrita Sahasrabudhe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *